Dopo che la perturbazione nord-atlantica, tramutata poi in goccia fredda, che ha interessato l'Italia fra Mercoledì e Giovedì scorsi si è definitivamente allontanata verso i paesi dell'Europa orientale, la fase di stallo meteorologico sta per finire.