Giugno 2011, dopo la grave penuria d'acqua del bimestre aprile-maggio, ha riportato addirittura in surplus idrico temporaneo buona parte del Nord: gli accumuli in data 7 giugno erano già di per sé consistenti e in molti casi ben oltre media mensile.