Benvenuto in MeteOne Italia: il forum della meteorologia in Italia.

User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Founder Meteopb Polo Nord
    Punti: 322.102, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 100,0%

    Data Registrazione
    07 September 2008
    Località 
    Altamura Sud - Via Carpentino(BA) 476m / Roma Zona periferia Sud
    Età 
    28
    Messaggi
    45.941
    Punti
    322.102
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    186 Post(s)
    Taggato
    1 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Il Garbino e il foehn un pò di didattica meteo

    Garbino


    -Il garbino è un vento specifico della bassa Lombardia e dell' Emilia e Romagna ma può interessare anche le Marche e gli Abruzzi; le frequenze sono significative in qualsiasi stagione ma in particolare durante le stagioni intermedie (primavera ed autunno); relativamente frequente anche nelle due Stagioni estreme, specie nel periodo estivo. Soffia abbastanza forte, in particolare durante le ore pomeridiane, con raffiche anche di oltre 50 km/h sulle coste romagnole.
    Questo vento si attiva quando è presente una zona di bassa pressione sull'Europa Centrale o Nord-Europea, disposta in modo tale da convogliare correnti Occidentali o Sud-Occidentali molto tese sull'Italia. In qualsiasi stagione il garbino determina in sensibile aumento delle temperature nelle Regioni interessate ed un cospicuo calo dei valori igrometrici.
    Il Garbino è un vento caldo e secco che determina disturbi simili se non addirittura sovrapponibili a quelli che si evidenziano con il fohen da Nord in Valpadana per cui la prevenzione si attua nello stesso modo.
    Tratto da: http://www.naturmed.unimi.it/meteola...i_garbino.html


    -Le zone interessate però alla fin fine sono tutte quelle dell'adriatico. Infatti i venti di libeccio quando vanno a scontrarsi contro la barriera appenninica si riscaldano per attrito perdono la loro componente umida e si seccano, i venti in caduta dall'appennino, quindi verso la parte adriatica, risultano molto caldi e secchi. Nel Gennaio 2007 stessa cosa successe con le Alpi ma qui il Garbino prende nome di fohen e appunto sono venti direttamente da nord che impattono con le ALpi, essi si riscaldono maggiormanete di quanto succede con il libeccio in Appennino. In quel Gennaio si toccarono anche i 30°C in certe zone del nord, record tutt'ora imbattuti per quelle zone.
    Nella giornata di oggi ho sentito che si sono toccati i 24°C in alcune zone, questa la potenza di questi venti. Appena questi venti però smettono di soffiare el temperature improvvisamente ritornano al loro stato normale qui infatti si è calati da 19.5°C a 15°C...4.5°C in poco tempo.

    -Una bella analisi del fohen del Gennaio 2007 in Trentino


    http://www.meteotrentino.it/clima/Pd...ento-gen07.pdf

    Notizia sul mtg del Gennaio 2007

    http://www.meteogiornale.it/notizia/...ali-ad-850-hpa

    Qui trovate le temperature dei quei giorni stiamo parlando del 19 Gennaio incredibile

    http://www.meteogiornale.it/notizia/...i-del-piemonte

    P.s. se qualcuno vuole aggiungere altre notizie, lo facesse. Facciamo un bel topic didattico



  2. #2
    Nintendo
    Guest

    Predefinito Re: Il Garbino e il foehn un pò di didattica meteo

    la potenza del Garbino si può tranquillamente evidenziare dall'estate 2007, con i quasi +43°C di faenza che rappresentano un vero e proprio record o i +38°C del Settembre 2008, qua in romgna sono valori da paura assoluta.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •