Benvenuto in MeteOne Italia: il forum della meteorologia in Italia.

User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Utente registrato Low Adriatica
    Punti: 32.738, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 5,0%
    Risultati:
    VeteranoOverdrive25000 Punti Esperienza

    Data Registrazione
    21 February 2011
    Località 
    Marconia(MT) 112m / Urbino(PU) 485m
    Età 
    24
    Messaggi
    6.315
    Punti
    32.738
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    78 Post(s)
    Taggato
    11 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    23

    Predefinito Indici AO, NAO, PNA e SCAND.

    North Atlantic Oscillation

    Cos'e'.
    Correla le pressioni tra l'Atlantico settentrionale e l'Atlantico centrale. Misurata solitamente come differenza di pressione tra Ponta Delgada (Isole Azzorre) e Stykkisholmur (cittadina dell'Islanda) o come differenza di pressione tra Gibilterra e Stykkisholmur (cittadina dell'Islanda).

    Effetti.
    Indici NAO positivi (maggiori di 0,5) comportano solitamente un rafforzamento dell'anticiclone delle Azzorre e un analogo aumento di intensità della bassa pressione islandese. Questa figura barica produce il passaggio di numerose perturbazioni atlantiche sull'Europa settentrionale. Di conseguenza si hanno inverni più umidi e miti sull'Europa centro-settentrionale, più secchi sull'Europa meridionale.
    ndici Nao minori di 0.5 e, ancor più se fortemente negativi, ribaltano la situazione precedente; la bassa pressione islandese scende molto di latitudine, indebolendosi, lasciando l'Atlantico settentrionale con pressioni più alte; l'anticiclone delle Azzorre scende anch'esso di latitudine e si indebolisce. Un indice NAO molto negativo comporta inverni più secchi sull'Europa del Nord, più umidi e freddi sull'Europa meridionale. Tale situazione produce anche inverni freddi e nevosi sulla sponda americana dell'oceano Atlantico.

    Per esempio, nel mitico inverno 62-63 si raggiunse un picco in gennaio di -5,24.

    Previsione.



    Arctic Oscillation (AO)

    Cos'e.
    La AO studia le differenze bariche tra le regioni artiche e le medie latitudini dell'emisfero nord e quindi è un indice più generale della NAO; quest'ultima si può considerare quindi la AO relativa all'oceano Atlantico.

    Effetti.
    Una AO molto positiva è indice di un forte vortice polare, con conseguente intensificazione delle correnti atlantiche trasportanti le perturbazioni sull'Europa centro-settentrionale. Una AO molto negativa, al contrario, produce un anticiclone tra la Groenlandia ed il mare Artico con un conseguente indebolimento del vortice polare che tende ad abbassare di latitudine il suo centro ed a produrre stagioni più umide e fresche sull'Europa meridionale.

    Previsione.



    East Atlantic (EA)

    Cos'e'.
    L'indice EA è simile alla NAO; infatti rende conto delle differenze di pressione tra l'intero Oceano Atlantico e quindi si può considerare un pattern NAO traslato verso sud-est. EA è ovviamente collegato con l'ITCZ (zona di interconvergenza tropicale) di cui è un indicatore di innalzamenti o abbassamenti.

    Effetti.
    Paragonabili a quelli di NAO e AO.

    Sviluppo.

    [/QUOTE]

    Pacifin/ North Atlantic (PNA)


    Cos'e'.
    L'indice PNA, conosciuto anche come Pacific North America, misura sostanzialmente le risalite dell'HP Aleutinico (nome derivato dall'aumento significativo dei Geopotenziali dell'HP proprio nella porzione di territorio realtivo alle isole vicine). La fase positiva indica una forte risalita dell'HP in area Pacifica, viceversa la fase negativa registra bassi GPT con saccature di aria fredda.

    Effetti.
    Ad un pattern PNA positivo è legata la formazione di un forte anticiclone di blocco in Atlantico settentrionale, con conseguente discesa di aria artica sull'Europa centro-meridionale con traiettoria nord-sud. PNA negativi sono invece associati ad intensa attività depressionaria in Atlantico.

    Previsione.



    Scandinavian Pattern (SCAND)


    Cos'e'.
    Lo SCAND è collegato con un centro di alta pressione nella regione scandinava, con un centro depressionario sull'Europa occidentale.

    Effetti.
    SCAND fortemente positivi sono correlati a forti discese d'aria fredda in area mediterranea che, interagendo con aria umida temperata richiamata dalla bassa pressione in Europa occidentale provocano copiose nevicate sull'Italia.

    Sviluppo.



    East Atlantic/Western Russia (EA/WR)

    Cos'e'.
    E' un pattern correlato con le configurazioni euroasiatiche. Nella fase positiva si hanno anomalie geopotenziali positive sull'Europa occidentale e sul nord della Cina , anomalie negative in Atlantico centro-settentrionale e a nord del Mar Caspio.

    Effetti.
    Pattern EA/WR negativi comportano intense precipitazioni in Europa occidentale (esempio: inverni ed inizio primavere degli anni 1969/70, 1976/77, 1978/79).

    Sviluppo.



    Polar/Eurasia (POL)


    Cos'e'.
    Si presenta durante tutto l'anno, ma è significativo in modo particolare nella stagione invernale. La sua fase positiva è correlata con un approfondimento del vortice polare e pressioni più alte su tutto il continente euroasiatico.

    Effetti.
    In fase positiva produce basse temperature sulle regioni artiche e siberiane e precipitazioni intense. Nella sua fase negativa, il pattern è collegato con inverni più freddi della norma nei continenti europeo ed asiatico.

    Sviluppo.



    West Pacific


    Cos'e'.
    Durante l'inverno e la primavera, l'indice analizza un dipolo di pressione con un centro sulla penisola di Kamchatka e l'altro che ricopre una vasta zona del Sud-est asiatico e del Pacifico tropicale occidentale.

    Effetti.
    Sull'Europa tale pattern ha riflessi limitati; in presenza di un forte anticiclone nord-Pacifico in febbraio-marzo, si hanno depressioni intense in nord-Atlantico; al contrario, in dicembre-gennaio, ad un rafforzamento della depressione in nord-Pacifico corrisponde generalmente un analogo approfondimento della semipermanente islandese.

    Sviluppo.


    Inverno 2011/2012: 6-7 Febbraio 2012 (3 cm a terra, 7-10 cm eolici)
    Inverno 2012/2013: 9-10 Febbraio 2013 (Neve farinosa)
    Inverno 2013/2014: l'inverno del nulla cosmico.
    Inverno 2014/2015: el buco metapontino
    Inverno 2015/2016: nada de nada
    Inverno 2016/2017: 6-7-8-9-10 Gennaio 2017 "The Story" (>15cm medi, 30cm eolici)



  2. #2
    Staff Manager MeteOne Calabria Goccia Fredda
    Punti: 16.722, Livello: 82
    Livello completato: 75%, Punti richiesti per il prossimo livello: 128
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    11 January 2011
    Località 
    Siderno Marina (RC)
    Età 
    25
    Messaggi
    5.604
    Punti
    16.722
    Livello
    82
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    14 Post(s)
    Taggato
    3 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    15

    Predefinito Re: Indici AO, NAO, PNA e SCAND.

    Però mi sembra che le scand siano quelle che interessano di più noi e stanno andando male mi sembra

    Chiudo gli occhi, e sento il tocco gelido del cielo,
    sogno di riaprirli e di ritrovarmi in un piccolo paradiso,
    e lo sguardo ora si perde, in un candido paesaggio,
    non è l’immaginazione e’ il potere magico della neve,
    attutisce i rumori con il suo candido manto e mi regala..
    un piccolo minuscolo, straordinario sogno.
    Stephen Littleword, Neve

  3. #3
    Utente registrato Low Adriatica
    Punti: 32.738, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 5,0%
    Risultati:
    VeteranoOverdrive25000 Punti Esperienza

    Data Registrazione
    21 February 2011
    Località 
    Marconia(MT) 112m / Urbino(PU) 485m
    Età 
    24
    Messaggi
    6.315
    Punti
    32.738
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    78 Post(s)
    Taggato
    11 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    23

    Predefinito Re: Indici AO, NAO, PNA e SCAND.

    Pultroppo lol, ma sembra risalire verso l alto !
    Citazione Originariamente Scritto da Krasic Visualizza Messaggio
    Però mi sembra che le scand siano quelle che interessano di più noi e stanno andando male mi sembra

    Inverno 2011/2012: 6-7 Febbraio 2012 (3 cm a terra, 7-10 cm eolici)
    Inverno 2012/2013: 9-10 Febbraio 2013 (Neve farinosa)
    Inverno 2013/2014: l'inverno del nulla cosmico.
    Inverno 2014/2015: el buco metapontino
    Inverno 2015/2016: nada de nada
    Inverno 2016/2017: 6-7-8-9-10 Gennaio 2017 "The Story" (>15cm medi, 30cm eolici)



  4. #4
    Administrator - Staff Manager MeteOne Lazio Vortice Polare a Manetta
    Punti: 49.075, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 5,0%
    Awards:
    Killer Discussioni

    Data Registrazione
    28 June 2010
    Località 
    nerola(rm) 453m appennino centrale
    Età 
    23
    Messaggi
    13.618
    Punti
    49.075
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    101 Post(s)
    Taggato
    7 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: Indici AO, NAO, PNA e SCAND.

    Citazione Originariamente Scritto da Manuel Tristano Visualizza Messaggio
    Pultroppo lol, ma sembra risalire verso l alto !
    sembra risalire verso l'alto???

    a me non pare proprio, anzi pare che voglia continuare a scendere, secondo me scenderà fino ai primi di dicembre per poi risalire
    NO STORM ZONE 2013
    17/12/2010: 12cm
    febbraio 2012 accumuli: 4cm(01/02), 3cm(01/02), 12cm(04/02), 41cm(05/02), 3cm(06/02), 1cm(09/02), 32cm(11/02), 1cm(12/02)

    12/2010: 12cm
    02/2012: 97cm

    2011: anno storico: precipitazioni sottomedia(6 mesi consecutivi), temperature sopra media(12mesi consecutivi)
    2012: anno storico: grande nevicata 1-13/02, 97cm totali

    1-13 febbraio, si riscrive la storia

    Sito web: www.laziometeo.altervista.org
    protezione civile nerola: www.protezionecivilenerola.com

  5. #5
    Founder Meteopb Polo Nord
    Punti: 314.730, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 100,0%

    Data Registrazione
    07 September 2008
    Località 
    Altamura Sud - Via Carpentino(BA) 476m / Roma Zona periferia Sud
    Età 
    28
    Messaggi
    45.902
    Punti
    314.730
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    186 Post(s)
    Taggato
    1 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: Indici AO, NAO, PNA e SCAND.

    Ci sono alcune inesattezze sulle conseguenze di questi indici. In questo topic stanno scritte esattamente:

    http://www.meteopb.it/vb_forum/showt...AO-QBO-AMO-ecc...

    Manuel potresti mettere la fonte di queste spiegazioni? Grazie
    La Mia Stazione Meteo di Altamura Sud
    La stazione di Fornello - Altamura Est
    DAL NIENTE AL TUTTO: ALTAMURA IL RISCATTO!

    Inverno 2008-2009: Vai col lisco...
    Inverno 2009-2010: autunnale...da dimenticare.
    Inverno 2010-2011: l'Inverno delle speranze.

    Inverno 2011-2012: L'inverno dell'eterna illusione
    Estate 2012: CHIAMATEMI CANALE...liscio infinito
    Inverno 2014-2015: 30-31 Dicembre 40cm
    Inverno 2015-2016: 17 Gennaio 20cm
    Inverno 2016-2017: 5-15 Gennaio 75cm - 6 giornate di ghiaccio - Neve al suolo per 10 giorni



  6. #6
    Utente registrato Low Adriatica
    Punti: 32.738, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 5,0%
    Risultati:
    VeteranoOverdrive25000 Punti Esperienza

    Data Registrazione
    21 February 2011
    Località 
    Marconia(MT) 112m / Urbino(PU) 485m
    Età 
    24
    Messaggi
    6.315
    Punti
    32.738
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    78 Post(s)
    Taggato
    11 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    23

    Predefinito Re: Indici AO, NAO, PNA e SCAND.

    Bho non ricordo..
    Citazione Originariamente Scritto da Danitus Visualizza Messaggio
    Ci sono alcune inesattezze sulle conseguenze di questi indici. In questo topic stanno scritte esattamente:

    http://www.meteopb.it/vb_forum/showt...AO-QBO-AMO-ecc...

    Manuel potresti mettere la fonte di queste spiegazioni? Grazie

    Inverno 2011/2012: 6-7 Febbraio 2012 (3 cm a terra, 7-10 cm eolici)
    Inverno 2012/2013: 9-10 Febbraio 2013 (Neve farinosa)
    Inverno 2013/2014: l'inverno del nulla cosmico.
    Inverno 2014/2015: el buco metapontino
    Inverno 2015/2016: nada de nada
    Inverno 2016/2017: 6-7-8-9-10 Gennaio 2017 "The Story" (>15cm medi, 30cm eolici)



  7. #7
    Staff Manager MeteOne Calabria Goccia Fredda
    Punti: 16.722, Livello: 82
    Livello completato: 75%, Punti richiesti per il prossimo livello: 128
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    11 January 2011
    Località 
    Siderno Marina (RC)
    Età 
    25
    Messaggi
    5.604
    Punti
    16.722
    Livello
    82
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    14 Post(s)
    Taggato
    3 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    15

    Predefinito Re: Indici AO, NAO, PNA e SCAND.

    Citazione Originariamente Scritto da Manuel Tristano Visualizza Messaggio
    Bho non ricordo..
    Forse wikipedia

    Chiudo gli occhi, e sento il tocco gelido del cielo,
    sogno di riaprirli e di ritrovarmi in un piccolo paradiso,
    e lo sguardo ora si perde, in un candido paesaggio,
    non è l’immaginazione e’ il potere magico della neve,
    attutisce i rumori con il suo candido manto e mi regala..
    un piccolo minuscolo, straordinario sogno.
    Stephen Littleword, Neve

  8. #8
    Staff Manager MeteOne Calabria Goccia Fredda
    Punti: 16.722, Livello: 82
    Livello completato: 75%, Punti richiesti per il prossimo livello: 128
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    11 January 2011
    Località 
    Siderno Marina (RC)
    Età 
    25
    Messaggi
    5.604
    Punti
    16.722
    Livello
    82
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    14 Post(s)
    Taggato
    3 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    15

    Predefinito Re: Indici AO, NAO, PNA e SCAND.

    LOL ho trovato la stessa spiegazione di manuel su un altro forum hahahahahah :D

    Chiudo gli occhi, e sento il tocco gelido del cielo,
    sogno di riaprirli e di ritrovarmi in un piccolo paradiso,
    e lo sguardo ora si perde, in un candido paesaggio,
    non è l’immaginazione e’ il potere magico della neve,
    attutisce i rumori con il suo candido manto e mi regala..
    un piccolo minuscolo, straordinario sogno.
    Stephen Littleword, Neve

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25 August 2011, 19:10
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21 July 2011, 20:30
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 24 August 2010, 22:30
  4. La dinamicità e gli indici negativi mettono in difficoltà i modelli
    Di DanieleChierico nel forum Meteorologia & Scienze Affini
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30 January 2010, 19:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •