Benvenuto in MeteOne Italia: il forum della meteorologia in Italia.

User Tag List

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    Administrator - Staff Manager MeteOne Lombardia - Web Graphic Designer Depressione Islandese
    Punti: 33.273, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    06 February 2010
    Località 
    Prov. Brescia - Alta Pianura Lombarda (100 m s.l.m.)
    Messaggi
    4.362
    Punti
    33.273
    Livello
    100
    Trophies
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    66 Post(s)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti


    Precipitazioni



    Nelle carte delle precipitazioni possiamo vedere quanti millimetri di pioggia cadranno in 6 ore.
    Il verde corrisponde a precipitazioni estremamente deboli, ma che si intensificano più il blu diventa scuro, fino al viola scuro che sta ad indicare accumuli anche oltre i 50mm in 6 ore.
    I punti arancioni indicano le zone di convezione, dove le precipitazioni sono provocate dallo scontro di masse d'aria differenti. Come è possibile notare, questi punti sono presenti nella maggior parte delle aree colorate, dato che generalmente le precipitazioni sono provocate proprio dallo scontro di masse d'aria calda-fredda.


    Sky - Meteopb.it


    -


    Venti

    I venti sono degli spostamenti di masse d'aria da una zona di alta pressione verso un'altra di bassa pressione.
    Se prendiamo, ad esempio, questo tipo di carta, per capire l'intensità e la direzione dei venti è necessario osservare le isobare (le linee bianche che indicano la pressione al suolo):

    --- Immagine mancante ---

    Più le isobare sono strette, più i venti saranno intensi e nella stessa direzione. Tra l'Islanda e l'Inghilterra possiamo notare isobare abbastanza strette, significa che lì i venti saranno più intensi ed in prevalenza provenienti da N-E (isobare oblique inclinate verso destra), che ruotano poi in direzione S/S-E attorno al minimo depressionario.

    Ci sono poi altri tipi di carte, specializzate in una più precisa ed accurata lettura della direzione e intensità dei venti (in questo caso a 10m):



    Questa carta conferma ciò che abbiamo appena spiegato ed analizzato sulla precedente, con venti piuttosto sostenuti nelle regioni sopracitate.
    Le frecce indicano la direzione del vento e le brevi linee sulla loro "coda" ne indicano l'intensità, che viene comunque rappresentata dai colori in scala (in nodi).

    La carta sopra mostrava i venti a 10m, ma ne abbiamo dello stesso tipo per i venti a 850hPa (~1500m) e 925hPa (~800m).
    La modalità di lettura è la medesima e l'intensità del vento viene misurata ancora in nodi (kt):




    Esistono poi altre carte per i venti a 200, 300 e 500hPa (rispettivamente 12000, 9500 e 5600m circa), chiamati corrente a getto. L'unica differenza dalle altre sono le linee continue che sostituiscono le frecce; anche qui l'unità di misura sono i nodi:




    Rosa dei venti

    N (Nord): --------- Tramontana
    NE (Nord-Est): ---- Grecale
    E (Est): ----------- Levante
    SE (Sud-Est): ----- Scirocco
    S (Sud): ----------- Ostro
    SW (Sud-Ovest): -- Libeccio
    W (Ovest): -------- Ponente
    NW (Nord-Ovest): - Maestrale


    Sky - Meteopb.it
    Ultima modifica di DanieleChierico; 25 January 2017 alle 12:08

  2. #2
    Founder Meteopb Polo Nord
    Punti: 286.501, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 100,0%

    Data Registrazione
    07 September 2008
    Località 
    Altamura Sud - Via Carpentino(BA) 476m / Roma Zona periferia Sud
    Età 
    27
    Messaggi
    44.627
    Punti
    286.501
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    179 Post(s)
    Taggato
    1 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Vorrei aggiungere alcune cose nell'emisfero nord le correnti si muovono in senso anti-orario nelle basse pressioni (cicloni).
    Nell'altro emisfero invece avviene il contrario.
    Questo per la rotazione della terra e per la Forza di Coriolis
    In inverno il jet stream si trova ad una quota inferiore rispetto ai mesi caldi, quindi è meglio individuabile dalle carte a 300 hPa, mentre in estate è meglio usare quelle a 200 hPa.
    Inoltre il jet-stream è importantissimo per i temporali, infatti dove c'è un'accelerazione del jet i moti ascensionali sono molto più forti (vedasi appunto la cella dell'8 Giugno 2011 nel Barese).

    Ecco una spiegazione precisa del MTG sul Jet-stream:

    Il contrasto termico genera una forte corrente, detta jet stream (o corrente a getto), che corre in corrispondenza del fronte polare. All'interno del jet stream che può essere visto come un vero e proprio fiume di aria che scorre attorno a tutto il globo, il vento raggiunge velocità notevoli, anche superiori ai 200 km/h. Questa corrente a getto, larga qualche centinaio di chilometri, oscilla in direzione meridiana, e tali oscillazioni altro non sono che le onde di Rossby. Lungo il fronte polare si fronteggiano masse d'aria fredda polare e calda sub-tropicale che spingono verso sud e verso nord rispettivamente. Lo sviluppo di onde di ampiezza inferiore rispetto alle onde di Rossby che avviene lungo il fronte polare a causa di questo scontro tra masse d'aria è alla base dei fenomeni di ciclogenesi (cicloni extratropicali).

    In inverno il jet stream si trova ad una quota inferiore rispetto ai mesi caldi, quindi è meglio individuabile dalle carte a 300 hPa, mentre in estate si preferiscono quelle a 200 hPa. Il jet stream non è continuo, ma è caratterizzato da ristrette zone di massima intensità, che prendono il nome di jet streak. I jet streak sono assai importanti poiché permettono di individuare aree in cui processi di ciclogenesi sono favoriti. Se infatti individuiamo una zona di jet streak che sia abbastanza rettilinea (non caratterizzata da accentuata curvatura, come vedremo dopo) e la suddividiamo in quattro quadranti (tracciando una retta lungo la direzione del vento e un'altra ad essa perpendicolare), allora in corrispondenza dei quadranti anteriore sinistro e posteriore destro si avrà una forte divergenza in quota. Questa divergenza richiama aria dagli strati sottostanti (non richiama aria dall'alto perché la tropopausa è molto stabile e agisce come un confine non oltrepassabile) e quindi, producendo moti ascendenti, favorisce convergenza e ciclogenesi nella bassa troposfera. Questo è uno dei meccanismi principali di formazione dei sistemi depressionari alle medie latitudini, da cui si comprende l'estrema importanza di una attenta analisi delle carte a 200-300 hPa. Se invece il jet streak si trova in corrispondenza dell'asse della saccatura, ovvero dove si ha la curvatura massima (il gomito) delle correnti, allora si avrà divergenza in quota e moti ascensionali a nord del jet, convergenza e moti discendenti a sud del jet.

    Quando il jet streak si trova in una zona in cui il jet stream forma una curvatura, tipo saccatura, allora bisogna valutarne esattamente la posizione. Se il jet streak si trova a sinistra (cioè prima, a ovest) dell'asse della saccatura, allora questa è destinata a intensificarsi e spostarsi verso sud-est. Se il jet streak si trova a destra (cioè dopo, a est) dell'asse di saccatura, allora la saccatura diverrà più debole e si muoverà verso nord-est.

    Il jet stream è quindi un potente mezzo di previsione, in quanto permette di prevedere dove attendersi il prossimo sistema perturbato e come si svilupperà.

    Nell'alta troposfera vengono anche mostrate le carte di vorticità potenziale (PV): questa grandezza è in pratica il rapporto tra vorticità assoluta e stabilità dell'aria. Intuitivamente la si può considerare, analogamente alla vorticità assoluta, come legata alla rotazione, e sarà positiva per circolazione ciclonica. Sebbene anche in troposfera venga generata PV, questa è relativamente insignificante rispetto alla PV generata in stratosfera (la stratosfera è infatti caratterizzata da alti valori di PV). Quando in troposfera si ha intrusione di aria stratosferica allora viene generata vorticità ciclonica in quota, alla quale è a sua volta associata divergenza e ad un richiamo di aria dagli strati sottostanti. Quindi vengono forzati moti ascendenti con conseguente peggioramento meteorologico. Se l'intrusione stratosferica si accoppia con una circolazione ciclonica nei bassi strati allora si avrà la formazione di un sistema depressionario vigoroso. La discesa della stratosfera è quindi un fattore discriminante per avere sistemi depressionari intensi.

  3. #3
    Administrator - Staff Manager MeteOne Lombardia - Web Graphic Designer Depressione Islandese
    Punti: 33.273, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    06 February 2010
    Località 
    Prov. Brescia - Alta Pianura Lombarda (100 m s.l.m.)
    Messaggi
    4.362
    Punti
    33.273
    Livello
    100
    Trophies
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    66 Post(s)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Ero indeciso se aggiungere questa parte riguardante la Forza di Coriolis e il Jet-Stream, poi ho pensato che sarebbe stato meglio aprire un thread a parte solamente per la teoria e lasciare questo per la sola lettura delle carte, come da titolo, ma visto che sei stato così gentile da aggiungere anche questa parte possiamo lasciare raggruppato tutto in questa discussione... Grazie Dani

  4. #4
    Administrator - Staff Manager MeteOne Liguria Vortice Polare a Manetta
    Punti: 52.929, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 0%
    Risultati:
    Il tuo primo GruppoRaccomandazione Prima ClasseCreato Album immaginiTagger Prima ClasseOverdrive
    Awards:
    Maestro dei TagsPremio Community

    Data Registrazione
    20 July 2010
    Località 
    Genova - Pra'
    Età 
    21
    Messaggi
    11.905
    Punti
    52.929
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    85 Post(s)
    Taggato
    6 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Bella spiegazione Sky, i dubbi su questo argomento sono stati chiariti, ma me ne rimane uno: dove ci sono i punti arancioni ci sono sempre temporali (visto che si scontra aria fredda con quella calda) ?

    (però credo di no )
    Il primo sito meteo di Pra': http://meteopra.magix.net/public/meteo/index.htm

    ...dove trovate anche la stazione meteo

  5. #5
    Administrator - Staff Manager MeteOne Lombardia - Web Graphic Designer Depressione Islandese
    Punti: 33.273, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    06 February 2010
    Località 
    Prov. Brescia - Alta Pianura Lombarda (100 m s.l.m.)
    Messaggi
    4.362
    Punti
    33.273
    Livello
    100
    Trophies
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    66 Post(s)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Citazione Originariamente Scritto da Nevoso Visualizza Messaggio
    Bella spiegazione Sky, i dubbi su questo argomento sono stati chiariti, ma me ne rimane uno: dove ci sono i punti arancioni ci sono sempre temporali (visto che si scontra aria fredda con quella calda) ?

    (però credo di no )
    Scusami Nevoso, a quali punti arancioni ti riferisci?

  6. #6
    Administrator - Staff Manager MeteOne Liguria Vortice Polare a Manetta
    Punti: 52.929, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 0%
    Risultati:
    Il tuo primo GruppoRaccomandazione Prima ClasseCreato Album immaginiTagger Prima ClasseOverdrive
    Awards:
    Maestro dei TagsPremio Community

    Data Registrazione
    20 July 2010
    Località 
    Genova - Pra'
    Età 
    21
    Messaggi
    11.905
    Punti
    52.929
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    85 Post(s)
    Taggato
    6 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Mi stavo dimenticando, i punti arancioni nelle carte delle precipitazioni xD
    Il primo sito meteo di Pra': http://meteopra.magix.net/public/meteo/index.htm

    ...dove trovate anche la stazione meteo

  7. #7
    Administrator - Staff Manager MeteOne Lombardia - Web Graphic Designer Depressione Islandese
    Punti: 33.273, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    06 February 2010
    Località 
    Prov. Brescia - Alta Pianura Lombarda (100 m s.l.m.)
    Messaggi
    4.362
    Punti
    33.273
    Livello
    100
    Trophies
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    66 Post(s)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Citazione Originariamente Scritto da Nevoso Visualizza Messaggio
    Mi stavo dimenticando, i punti arancioni nelle carte delle precipitazioni xD
    Ah sì, i punti arancioni indicano le precipitazioni convettive, ove avviene lo scontro tra differenti masse d'aria. Come puoi notare sulla carta questi punti sono presenti quasi ovunque, proprio perché le precipitazioni vengono provocate dallo scontro di masse d'aria calda-fredda.

  8. #8
    Utente registrato Low Adriatica
    Punti: 36.682, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    25 July 2010
    Località 
    Asti nord Loc. Viatosto - 155 m. s. l. m.
    Età 
    21
    Messaggi
    7.524
    Punti
    36.682
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    20 Post(s)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    17

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Grazie Sky. Ma ad esempio questa carta che indica i venti a 10 m come si "legge" di preciso? Ha qualche particolarità o è simile alle altre che hai già postato.
    Sito meteo gestito con Luca02: Dati Meteo Asti

    Dati Meteo Asti anche su Facebook: Pagina Facebook - Dati Meteo Asti

    Nell'avatar la mia Davis

  9. #9
    Founder Meteopb Polo Nord
    Punti: 286.501, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 100,0%

    Data Registrazione
    07 September 2008
    Località 
    Altamura Sud - Via Carpentino(BA) 476m / Roma Zona periferia Sud
    Età 
    27
    Messaggi
    44.627
    Punti
    286.501
    Livello
    100
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    179 Post(s)
    Taggato
    1 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Citazione Originariamente Scritto da Sky Visualizza Messaggio
    Ero indeciso se aggiungere questa parte riguardante la Forza di Coriolis e il Jet-Stream, poi ho pensato che sarebbe stato meglio aprire un thread a parte solamente per la teoria e lasciare questo per la sola lettura delle carte, come da titolo, ma visto che sei stato così gentile da aggiungere anche questa parte possiamo lasciare raggruppato tutto in questa discussione... Grazie Dani
    Si forse era meglio come volevi fare...perchè l'argomento jet-stream è abbastanza particolare, ma visto che si parla di venti può pure andare.
    Per la forza di Coriolis ho solo accennato, non ho messo una spiegazione approfondita, era più una puntualizzazione che una spiegazione. Grazie a te sky

  10. #10
    Administrator - Staff Manager MeteOne Lombardia - Web Graphic Designer Depressione Islandese
    Punti: 33.273, Livello: 100
    Livello completato: 0%, Punti richiesti per il prossimo livello: 0
    Attività Generale: 0%

    Data Registrazione
    06 February 2010
    Località 
    Prov. Brescia - Alta Pianura Lombarda (100 m s.l.m.)
    Messaggi
    4.362
    Punti
    33.273
    Livello
    100
    Trophies
    Post Grazie / Mi Piace
    Menzionato in
    66 Post(s)
    Taggato
    0 Discussione(i)
    Potenza Reputazione
    10

    Predefinito Re: [Didattica di base] - Come leggere una carta meteo: Precipitazioni - Venti

    Citazione Originariamente Scritto da Fagge97 Visualizza Messaggio
    Grazie Sky. Ma ad esempio questa carta che indica i venti a 10 m come si "legge" di preciso? Ha qualche particolarità o è simile alle altre che hai già postato.

    La modalità di lettura delle carte dei venti è sempre la stessa e vale anche per questa carta.
    In questo caso le frecce non hanno trattini che descrivano l'intensità del vento, esse ne indicano solamente la direzione. Per capirne l'intensità è necessario osservare i colori, ad esempio il verde chiaro: andiamo a vedere la scala riportata sotto e notiamo che quella tonalità di verde corrisponde a vento moderato. I numeri sotto rappresentano l'unità di misura, espressa in chilometri orari (km/h), nodi (kt) e metri al secondo (m/s). Nel caso del verde chiaro avremo un vento di intensità variabile tra 19 e 30km/h, cioè tra 10 e 16 nodi, oppure tra 5 e 8m/s.
    Spero di averti chiarito la questione, se hai altri dubbi non esitare a chiedere
    Ultima modifica di Sky; 15 June 2011 alle 13:43

 

 
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 25 January 2017, 12:43
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 23 May 2012, 20:45
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 24 August 2010, 22:30
  4. Il Garbino e il foehn un pò di didattica meteo
    Di DanieleChierico nel forum Meteorologia & Scienze Affini
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23 December 2009, 17:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •